fbpx
21am logo

IIT Float

L’interfaccia di gestione di un esoscheletro riabilitativo resa semplice

Vimar logo

Interfaccia digitale di programmazione degli esercizi di riabilitazione dell’arto superiore

Ridefinire un prodotto scoprendo i suoi utenti reali ed ascoltandoli

I dispositivi di riabilitazione hanno l’obiettivo di aiutare chi è vittima di infortunio ad ottenere massimo recupero della funzionalità compromesse dal trauma o dall’evento neurologico, effettuando gli esercizi prescritti con una precisione e delicatezza difficilmente raggiungibili manualmente da un fisioterapista, lasciando allo specialista il controllo ed il giudizio sui risultati ottenuti.

Un protocollo di collaborazione tra l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) e il Centro di riabilitazione motoria (CRM) Inail di Volterra prevede attività di ricerca e sviluppo mirate alla realizzazione di macchinari per la riabilitazione sempre più vicini alle esigenze dei terapisti, capaci di eseguire esercizi complessi e di restituire dati analitici sulla loro esecuzione per ogni paziente. Il laboratorio Rehab di IIT ha progettato e realizzato a questo scopo Float, un esoscheletro motorizzato destinato alla riabilitazione degli arti superiori, ed ha coinvolto 21am nella realizzazione di un’interfaccia di controllo capace di migliorarne l’usabilità, interpretando le esigenze dell’operatore, talmente chiara e semplice da non necessitare di una formazione specifica.

Dopo aver analizzato dal punto di vista tecnico il macchinario e la sua interfaccia di controllo, abbiamo organizzato assieme a IIT e CRM una sessione di user test in modalità think aloud: un gruppo selezionato di fisioterapisti e medici è stato chiamato a simulare la configurazione di Float interagendo con un prototipo dell’interfaccia utente, non funzionale ma molto simile. Guidati e stimolati da un nostro designer, gli speciali utenti caregiver hanno provato ad effettuare le comuni operazioni di configurazione e descritto ad alta voce il processo di ricerca dei comandi, i criteri di interpretazione degli elementi grafici, le aspettative funzionali. In una sola intensa giornata di test sono emerse non solo preziose indicazioni per l’affinamento logico e grafico dell’interfaccia, ma anche importanti requisiti funzionali non emersi nel processo di validazione tecnica.

Senza investire nulla in programmazione ma solamente nel design della UI ed utilizzando un prototipo interattivo da noi costruito, IIT ha ottenuto riscontri di qualità tale da indicare come perfezionare l’interfaccia ed anche il macchinario Float stesso. Un approccio fortemente basato sulla progettazione logica, sullo UI design e su modalità nuove ed agili di user test hanno permesso di raggiungere il miglior risultato per gli utenti prima ancora di iniziare lo sviluppo software, che ha potuto infine procedere veloce su una soluzione consolidata.

Vimar View

Modifica semplice delle sequenze di esercizi dedicate ad ogni paziente

Vimar View

Modifica semplice delle sequenze di esercizi dedicate ad ogni paziente

Vimar View

Rappresentazione grafica di movimenti ed escursioni per una facile lettura delle variabili degli esercizi 

Vimar View

Rappresentazione grafica di movimenti ed escursioni per una facile lettura delle variabili degli esercizi 

Entra in contatto con noi

Abbiamo tutti gli strumenti per sostenere le tue azioni e guidarti verso la costruzione del tuo Futuro

Prima di iniziare, vogliamo conoscere le idee, le persone, le esperienze che sono dietro alla vostra iniziativa. Identifichiamo poi, assieme a voi, chi sono i vostri utenti e quali caratteri ha la realtà con cui interagiscono ogni giorno. Solo dopo aver definito i due soggetti del dialogo, infatti, possiamo studiare il modo migliore per farli interagire.